TOSCANINI, VON KARAJAN, FURTWÅNGLER: PROCESSO ALL?ARTE di Ronald Harwood

 

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra”. Nessuno quindi è talmente puro da poter giudicare. Ma è possibile non farlo quando si è visto provocare milioni di morti e una enorme quantità di sofferenza freddamente pianificata?
Il titolo originale di questa straordinaria pièce è “Taking side”: “Prendere posizione”. Si è responsabili di ogni azione, nel bene e nel male. Vale anche per l’artista? Per Caravaggio, Rimbaud e Verleine, Lord Byron, Marlowe, D’annunzio etc.? O l’arte è talmente al di sopra dei comuni mortali da non poter essere giudicata per colpe riguardanti il vivere civile?
È recente il caso del grande attore Kevin Spacey. L’artista è certamente responsabile di tutte le sue scelte, artistiche e non, ma qual’è il giusto comportamento di chi deve giudicarlo? L’autore, abilmente, non dà risposte.
Sarà lo spettatore ad avvertire la necessità, e la difficoltà, di farlo. Il complicato momento che sta attraversando il nostro paese rende estremamente attuale questo testo che esorta a “Prendere” coraggiosamente “posizione”.

Pubblicità

Teatro Stanze Segrete

Data

Dal 19/01/2021 al 24/01/2021

Indirizzo

Via della Penitenza, 3

Regia

Ennio Coltorti

Attori

Ennio Coltorti, Marco Mete, Tomaso Thellung, Virna Zorzan, Federico Boccanera, Licia Amendola

Orari

Da mart. A sab. ore 21, dom. ore 19

 

Sabato 23 e 30 gennaio ore 17,30 e 21,00

 

Biglietti

© 2016- 2021 - Computer Innovation School s.r.l.
P.I. 09051891001
Via dei Marrucini, 56 - 00185 Roma
Website: www.cischool.it
Mail: info@cischool.it